Siti
Annunci di Lavoro

La Laurea

Laurea Triennale e Laurea Magistrale

Laurea triennale, breve, magistrale, specialistica, a distanza: le opportunità di scelta concesse ai diplomati sono davvero tante ed anche in ragione della rilevanza della decisione è utile fare un poco di chiarezza. 

La laurea triennale, talvolta chiamata breve seppure tale nome potrebbe essere fuorviante, è stata attivata dalle Università italiane agli inizi del Duemila, in un primo tempo applicando la Riforma del 1999 in via sperimentale e successivamente entrata a pieno regime.

Fra gli obiettivi principali della Riforma che ha accorciato la durata legale dei corsi universitari ricordiamo l'esigenza di consentire ai laureati un accesso più rapido nel mondo del lavoro e l'opportunità di fornire ai giovani profili maggiormente legati alle loro professioni future.

Le nuovi lauree sono, infatti, più specifiche delle precedenti triennali e ciò anche in ragione dei tanti nuovi corsi organizzati dalla diverse Università italiane, nel rispetto della loro autonomia.

Il percorso intrapreso dagli universitari con la laurea triennale può proseguire con la laurea magistrale, che ha sostituito la precedente specialistica introdotta con la Riforma universitaria del 1999 precedentemente ricordata, e richiede altri due anni di studi finalizzati a conseguire 120 crediti.

Una volta completato il primo ciclo di studi il neodottore può così decidere di frequentare altri corsi, anche attivati da altre facoltà o Università rispetto a quella in cui è stato conseguito il titolo di dottore, al fine di perfezionare la propria preparazione ed avere accesso ad alcuni Albi professionali, i quali richiedono lauree quinquennali.

 

Navigare Facile